È finita in manette Lucia Trocino, di Castello di Cisterna, perché nei pressi della sua abitazione aveva appena ceduto una dose di hashish a un acquirente, dietro pagamento di 5 euro. Ad intervenire i carabinieri della stazione di Brusciano che l’hanno sorpresa durante lo smercio e l’hanno bloccata.

I militari hanno poi hanno proceduto a perquisire il suo domicilio, rinvenendo altri 9,5 grammi di hashish, 9 grammi di marijuana e 0,6 di cocaina divisa in dosi, oltre a 40 euro in contante, ritenuti provento di attività illecita.

La Trocino è stata arrestata per spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e dopo le formalità di rito è stata tradotta ai domiciliari in attesa di rito direttissimo. L’acquirente è stato segnalato alla prefettura di Napoli quale assuntore.

spaccio-trocino