Arrestati per presunta truffa assicurativa: tutti assolti gli imputati di Somma e Ottaviano


913

Una “bolla di sapone”: è finita così l’inchiesta delle presunte false assicurazioni da cinque giorni che appena un mese fa fece saltare in aria mezza provincia di Napoli producendo arresti domiciliari, imputati e misure alternative. In sostanza il fatto non costituisce reato e tutti sono stati assolti dal tribunale di Napoli, compreso lo “zoccolo duro” del sistema dell’area vesuviana.



Finirono nei guai, ma ne sono usciti del tutto puliti, tra gli atri anche Franco Ambrosio di Ottaviano, Angelo Maiello di di Somma Vesuviana, Vittorio Realino di Ottaviano, Luca Serredi di Ottaviano, Giacomo Gammella di Pollena Trocchia.

assicurazioni false

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE