Sono tre i medici della Clinica Trusso di Ottaviano indagati per la morte di Francesca Esposito, la 53enne deceduta a cinque giorni di distanza per l’intervento di inserimento di un palloncino gastrico. Si tratta dei chirurghi e dell’anestesista che hanno proceduto con l’operazione, la procura di Nola fa sapere che si tratta di un atto dovuto in attesa degli esiti dell’autopsia.

Ieri, intanto, a Sant’Anastasia sono stati celebrati i funerali di “Franchina”: tanta commozione e palloncini bianchi all’esterno della parrocchia della Santissima Immacolata per l’ultimo saluto alla 53enne. In mattinata era stato svolto l’esame autoptico sulla salma di Francesca.

trusso francesca