Stefano Ametrano, un 43enne di Boscoreale, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri di Striano. L’uomo era convinto che un cittadino romeno residente a Striano gli avesse rubato una quantità non meglio precisata di legna dal deposito.

Per questo, insieme a una “spalla” (un cittadino romeno 39enne residente a Boscoreale e già noto alle forze dell’ordine) si è messo in macchina e ha raggiunto fin dentro l’abitazione lla persona che lui presumeva essere il ladro. Ametrano lo ha minacciato con una pistola semiautomatica.

I carabinieri agli ordini del maresciallo Antonio Botta, intervenuti immediatamente, hanno trovato Ametrano e il complice ancora sul posto. Ricostruiti gli eventi, lo hanno tratto in arresto per detenzione e porto abusivi di arma clandestina e munizioni e lo hanno denunciato, in concorso con il complice, per minaccia aggravata dall’uso dell’arma. Sequestrata naturalmente la pistola, una semiautomatica Walther pp con matricola abrasa. Aveva 3 cartucce nel caricatore. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto ai domiciliari.

pistola spari