Troppo gravi le ferite riportate nell’incidente di ieri sera sull’autostrada A30, quando una donna 47enne ucraina era rimasta in gravissime condizioni dopo che la sua vettura era finita schiacciata da un camion. La vittima si chiamava Tetyana Kushta e da diversi anni viveva nel Nolano. Lo schianto è avvenuto in autostrada all’altezza dello svincolo di Palma Campania, in direzione Caserta.

Le condizioni della paziente erano subito state giudicate disperate e nella notte è deceduta nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Nola. Ad ucciderla lo schiacciamento della calotta cranica ed altre lesioni agli organi interni. Tetyana si trovava da sola in auto quando è rimasta coinvolta nel sinistro stradale. Sui fatti indagano gli agenti della polizia stradale di Nola.

ambulanza autostrada