Sono arrivate al porto di Salerno a bordo di una nave norvegese e sono tuttora in corso le operazioni di identificazione a cui stanno lavorando le forze dell’ordine, l’Esercito e l’Asl. Si tratta di 505 migranti per cui per almeno 180 è stata chiesta la disponibilità all’accoglienza da parte di alcune città vesuviane.

Tra gli oltre cinquecento profughi sono stati segnalati 5 casi di scabbia, diverse le donne in stato di gravidanza ed una quarantina i bambini che sono sbarcati. Oltre trecento saranno sistemanti in strutture fuori dal territorio della Campania.

profughi