Rapinò smartphone a una 16enne, è già libero l’immigrato accolto a Terzigno


193

Ha patteggiato un anno e quattro mesi con pena sospesa, il nigeriano di 19 anni Ernest Yuyu, che l’altro giorno a Torre del Greco venne salvato dalla polizia da un linciaggio della folla dopo avere rapinato il telefono cellulare ad una 16enne del posto. Tanto è bastato, dunque, all’immigrato per tornare subito in libertà.



Yuyu è accolto in un centro per profughi a Terzigno in attesa del permesso di soggiorno: chiaro, tuttavia, che l’illegalità commessa potrebbe inficiare sulla sia situazione. Il giovane extracomunitario spinse con violenza la ragazzina per strapparle lo smartphone dalle mani, poi venne inseguito dalla folla riportando anche una ferita alla testa.

yuyu_ernest

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE