Ha tentato di incassare un assegno relativo ad arretrati pensionistici utilizzando un documento falsificato, una carta d’identità con il nome e la foto manomessi. Ma gli impiegati dell’ufficio postale di via Roma a Poggiomarino si sono resi conto che qualcosa non andava ed hanno avvisato i carabinieri della locale stazione, riuscendo con una scusa a trattenere il truffatore all’interno dell’edificio.

I militari dell’Arma agli ordini del maresciallo Andrea Manzo hanno identificato l’autore del tentativo di raggiro: si tratta di Ionel Echim, romeno di 37 anni disoccupato e già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era in possesso di un documento abilmente artefatto attraverso cui aveva provato ad appropriarsi di alcune migliaia di euro che naturalmente non gli spettavano.

Il cittadino romeno è stato dunque arrestato in flagranza di reato e posto agli arresti domiciliari nella sua residenza di via Gramsci sempre nella località poggiomarinese. Questa mattina, a Torre Annunziata, il 37enne sarà giudicato con rito per direttissima per il reato che gli viene contestato.

poste poggiom