Nel corso di un servizio di controllo del territorio i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno tratto in arresto assunta Vaiano, 24 anni, domiciliata a Boscoreale, già nota alle forze dell’ordine. Raggiunta da un ordine di carcerazione domiciliare emesso dalla Procura di Torre Annunziata, dovrà espiare 2 anni e 4 mesi di reclusione per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

Durante i servizi sono stati denunciati: un 38enne sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno a Boscoreale sorpreso alla guida di una Panda con patente revocata; un quarantunenne del luogo già noto alle forze dell’ordine sorpreso in possesso sulla pubblica via di un coltello a serramanico con lama di 13 centimetri; una venticinquenne di Boscoreale che rubava energia elettrica mediante un allacciamento diretto alla rete portante dell’Enel.

E ancora sono stati denunciati un 22enne del luogo sottoposto agli arresti domiciliari, anch’egli responsabile di furto di energia elettrica con le stesse modalità della venticinquenne; una trentanovenne del luogo ritenuta responsabile di invasione di edifici, avendo abusivamente occupato una unità abitativa del rione popolare in via Settetermini; un ventottenne del luogo per inosservanza all’ordinanza comunale di chiusura di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande nel rione Piano Napoli. Il suo esercizio commerciale, privo delle prescritte autorizzazioni, era stato chiuso dai carabinieri nel maggio 2015.

condanne piano napoli