Ordigno nel ristorante tra i clienti, paura a San Giuseppe: fermato un giovane


284

Ha lanciato un ordigno potente, quasi una bomba carta, all’interno di un ristorante indiano in corso Vittorio Emanuele, dunque in pieno centro. Ma per fortuna, la prontezza di riflessi del titolare del locale, ha evitato il peggio. È accaduto ieri sera intorno alle 21, ed al momento è stato fermato e denunciato un giovane ritenuto il colpevole dell’atto intimidatorio nei confronti del piccolo imprenditore straniero da tempo residente nell’area vesuviana.



Secondo quanto raccolto, il giovane si sarebbe avvicinato al ristorante, per poi lanciare all’interno un petardo mentre in tanti si trovavano all’interno della struttura. Il proprietario è riuscito con un piede a gettare l’ordigno all’esterno, che successivamente è deflagrato facendo sentire il suo botto a centinaia di metri di distanza. Insomma, uno scoppio all’interno del locale avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche.

Ma non è finita qui, perché il giovane è piombato all’interno dell’auto su cui era arrivato per fuggire via. Ma, poco dopo, è stato intercettato da una pattuglia della polizia locale, che ha incominciato a seguirlo. Una volta bloccato è stato portato in caserma, dove gli uomini del comandante Ciro Cirillo hanno provveduto a denunciare il 20enne a piede libero.

ristorante sangius

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE