Home Attualità Licenziato dalla Fiat di Pomigliano, il sommese Mignano sale sulla ciminiera dell’ex...

Licenziato dalla Fiat di Pomigliano, il sommese Mignano sale sulla ciminiera dell’ex Italsider

Uno dei cinque ex operai dello stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco, licenziato due anni fa per una protesta davanti alla fabbrica ritenuta offensiva, si è arrampicato su una ciminiera dell’ex Italsider di Bagnoli, in attesa del riesame di domani sul ricorso presentato dagli ex lavoratori al Tribunale di Nola.

L’uomo, Mimmo Mignano di Somma Vesuviana, non è nuovo a proteste clamorose a diverse decine di metri d’altezza. Lo scorso anno rimase per quasi una settimana su una gru del cantiere di piazza Municipio a Napoli, e negli anni precedenti si era arrampicato su tralicci per ripetitori telefonici davanti allo stabilimento automobilistico di Pomigliano.

Mignano sta postando sul social network Facebook la sua scalata della ciminiera, e nei vari video palesa la propria protesta contro i licenziamenti. Intanto sotto la ciminiera si sono radunati gli altri licenziati ed alcuni attivisti del Comitato “Licenziati e cassaintegrati Fiat di Pomigliano”, per un presidio di protesta.

 

Exit mobile version