Home Cronaca L’avvocato di Rosaria: «Non è cattiva, contenta solo a metà perché Giosuè...

L’avvocato di Rosaria: «Non è cattiva, contenta solo a metà perché Giosuè resta in carcere»

«Abbiamo restituito dignità a Rosaria dimostrando con gli atti processuali che non è cattiva e non è quella sorta di “Mata Hari” che si voleva rappresentare. Tuttavia è contenta a metà perché Giosuè continua ad essere il suo fidanzato e lei è convinta della sua innocenza». É il commento di Costantino Catapano, l’avvocato di Rosaria Patrone, la 24enne fidanzata di Giosuè Ruotolo indagata per favoreggiamento nell’ambito dell’inchiesta sull’omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza.

Il collegio del tribunale triestino ha respinto l’istanza di revoca della custodia cautelare per Ruotolo mentre ha tolto i domiciliari alla fidanzata. Le motivazioni entro 45 giorni. Dopo il pronunciamento del tribunale del riesame, nella tarda serata di giovedì, non è più costretta ai domiciliari nella propria abitazione di Somma Vesuviana. Ma il pensiero della ragazza va al fidanzato, accusato di essere l’esecutore materiale del duplice omicidio, per il quale il tribunale del riesame ha rigettato l’istanza di scarcerazione.

«È una vittoria della verità – ha commentato l’avvocato Catapano a “Il Messaggero Veneto” – abbiamo ristabilito l’ordine naturale delle cose e restituito dignità alla personalità di Rosaria fino a questo momento rappresentata male. Il Riesame ha ovviamente rigettato le esigenze cautelari che erano insussistenti».

Posting....
Exit mobile version