Aveva un vero e proprio drogashop dentro casa, finanche protetto da un sistema di telecamere al fine di controllare l’arrivo delle forze dell’ordine. Tuttavia non è stato sufficiente ad evitare l’arresto: alla fine, infatti, il 26enne Francesco Acunzo è finito in manette con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Ad arrestare l’uomo di Boscotrecase sono stati i carabinieri della stazione di Trecase. I militari dell’Arma hanno inoltre sequestrato oltre 10 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e naturalmente il sistema di videosorveglianza. All’interno di uno scooter riconducibile ad Acunzo c’era inoltre una pistola a salve.

carabinieri acunzo