Passa il tempo, ma le vecchie abitudini restano: insomma, una certa persona ha pensato di volere marchiare nuovamente il territorio lasciando la propria firma di nuovo su via Iervolino. Dopo l’episodio del “Pepppe”, il nostro “artista “sembrava scomparso, ma ecco che magicamente riappare.

Stasera il “noto” vandalo ha scelto un obiettivo ancora più centrale e soprattutto non disprezzando il pericolo di essere beccato: ed ecco giungere la sua nuova opera, in un luogo strategico e alla portata di tutti, un posto centrale, dove stranamente nessun residente ha visto nulla del nostro amico artista. Un cittadino che giustamente vuole lasciare la propria firma, il proprio “marchio” per delimitare la sua proprietà in un modo abbastanza platonico e spettacolare, scegliendo una panchina di via Iervolino, proprio davanti al complesso dei Santi Sposi.

Non manca lo sdegno su Facebook da parte del consigliere comunale Daniele Avino che si “complimenta” per l’ottima resa dell’opera. Insomma presto avremo un marciapiede variopinto e soprattutto “alternativo”, rispetto alle solite e monotone indicazioni.

peppe