Una mattinata e metà pomeriggio che la troupe di Tg2 Dossier ha trascorso ad Ottaviano, dove ha girato immagini e ascoltato testimonianze in merito alla vecchia camorra di Raffaele Cutolo, trovando anche posti e documenti inediti su un periodo di morte e di sangue di cui si conosce già tantissimo. Il giornalista Francesco Vitale ha costruito un reportage di 50 minuti che in buona parte sarà dedicato proprio alla Nco.

Le telecamere della seconda rete nazionale sono state all’interno del Castello Mediceo, che in quell’intervallo storico venne acquistato proprio dal superboss. Qui sono state riprese le stanze che oggi accolgono invece la riscossa di Ottaviano con l’Ente Parco del Vesuvio ed i Mercatino al Castello: e proprio di queste iniziative ha parlato il sindaco, Luca Capasso, intervistato dalla troupe.

Infine, Francesco Vitale è andato sul luogo dell’omicidio del consigliere comunale Mimmo Beneventano, dove ha intervistato la sorella Rosalba Beneventano; ed in piazza San Giovanni dove nel 1988 venne ucciso Salvatore Iacone, suocero di Cutolo, mentre era dal barbiere.

tg2 dossier