Blitz della polizia, dei vigili urbani e dall’Asl Napoli 3 a Terzigno, dove è stata scoperta una scuola cinese naturalmente abusiva e con tanto di mensa. A riportare la notizia è l’edizione online de Il Mattino. L’intervento è avvenuto in via Ranieri in una struttura di 60 metri quadrati adibita appunto a scuola per ragazzi tutti originari dell’Oriente.

Nel momento dell’irruzione degli agenti di San Giuseppe Vesuviano erano presenti 14 studenti dai 17 ai 40 anni. È stata trovata anche un’insegnante italiana che appunto dava lezioni di lingua madre ai cittadini stranieri. La mensa, infine, oltre a non essere autorizzata mancava delle condizioni igieniche minime.

cinesi