Terremoto all’ospedale di Boscotrecase, chiudono i reparti di ostetricia e ginecologia


401

Addio alle nascite all’ospedale di Boscotrecase: a fine aprile, infatti, chiuderanno i reparti di ostetricia e ginecologia. Ad ufficializzarlo una lettere dell’Asl competente giunta sulla scrivania del direttore sanitario, Nicola Vitiello in cui si chiede appunto di chiudere i reparti entro la fine di aprile, così come disposto già dal 26 febbraio.



Ma il Sant’Anna e Madonna della Neve subirà un più ampio ridimensionamento: resteranno 25 posti letto in chirurgia, 20 in ortopedia, 6 in anestesia e rianimazione, 16 in salute mentale. Aumentano, seppur di poco, solo in cardiologia da 14 a 18. Molti dei servizi finora espletati a Boscotrecase saranno quindi trasferiti a Nola.

Amaro il commento delle sigle sindacali interne all’ospedale: «Com’era prevedibile siamo stati abbandonati a noi stessi, forse perché non abbiamo padrini politici. Il nostro nosocomio è una struttura nuova, non ancora ultimata ma facilmente raggiungibile dalla rete autostradale».

ospedale boscotrecase

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE