Lacrime di dolore a Sant’Anastasia dove alle prime ore di oggi ha perso la vita una bimba di soli due anni e mezzo. La piccola era stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso perché aveva la febbre molto alta, e si è spenta una volta arrivata all’ospedale Villa Betania di via Argine a Napoli. I medici sospettano che la piccola possa essere stata uccisa dalla meningite.

La notizia trapela da fonti ospedaliere, e sta mettendo in apprensione la città. Ma al momento non c’è alcuna conferma ufficiale e saranno compiuti in giornata ulteriori esami per stabilire la verità sulla morte della piccola. Tra le ipotesi c’è infatti anche quella di un arresto cardiaco che potrebbe essere stato provocato proprio dal forte malessere della bambina.

Qualora fosse confermata l’ipotesi della meningite, sarà l’ospedale a comunicarlo al sindaco anastasiano che farà naturalmente scattare la profilassi del caso. In episodi simili, tuttavia, gli esperti fanno sapere che un contagio a scuola o sul lavoro è altamente improbabile. Resta il dolore per l’intera Sant’Anastasia: la piccola morta oggi è infatti appartenente ad una nota famiglia di commercianti.

ambulanza