Scontri antidiscarica a Terzigno: condannati 7 cittadini, 12 assoluzioni


406

È arrivata la condanna per 7 degli attivisti che lottarono contro l’apertura di cava Vitiello e per la chiusura di cava Sari, le discariche di Stato volute dal Governo Berlusconi per l’emergenza rifiuti in Campania del 2010. Stamane si è pronunciato il tribunale di Torre Annunziata che ha condannato ad un anno e due mesi Mario Balzano, Raffaele Galasso, Paolo Galasso, Francesco Galasso e Antonio Galasso, oltre alle due donne Maria Bruno e Maria Rosaria Matrone.



Tutti hanno però “beneficiato” della pena sospesa, dunque la condanna non comporterà alcuna detenzione per i 7 attivisti, accusati di scontri con la polizia che cercava di fare passare gli autocompattatori pronti a sversare nella discarica in pieno Parco Nazionale del Vesuvio.

Gli assolti sono invece Salvatore Alasci, Virginia Casillo, Luigi Casciello, Virginia Cirillo, Pasquale Colella, Teresa Cirillo, Angelo Maria Genovese, Francesco Galasso, Salvatore Cirillo, Vincenzo Iandolo e Felice Di Matteo.

scontri terzigno

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE