«Ormai siamo in piena emergenza sociale, mentre i vertici aziendali e le forze dell’ordine ci avevano fatto sperare in maggiori controlli. Ma visto gli ultimi eventi sconcertanti ci viene da dire che superato “l’effetto annuncio” tutto resta come prima». A parlare sono i dipendente dell’Eav attraverso il sindacato Orsa: stamattina l’ennesimo ferimento di un viaggiatore causato da una sassaiola contro un treno.

«Qualcosa certamente non funziona – fa sapere la sigla – forse le risorse messe in campo non sono sufficienti o mal distribuite. Intanto, mentre continuano questi atti, il commissario governativo Pietro Voci minaccia di precettare i lavoratori che decideranno di manifestare contro questo scenario, contro questi pericoli quotidiani. Pensino alle cose serie, loro che lavorano comodamente ed in uffici climatizzati e protetti, pensino alle cose serie prima che ci scappi qualche tragedia».

sassaiola circumv (3)