Dalle 11 alle 13, l’aula consiliare del Comune di San Giuseppe Vesuviano ospiterà la cerimonia di consegna di un defibrillatore donato dal Lions Club cittadino al Centro Caritas “Don Tonino Bello”, sito in via Roma, a poche decine di metri dal Santuario. Nel corso dell’evento, patrocinato dall’Ente di piazza Elena d’Aosta, sarà illustrata l’importanza cruciale del dispositivo salvavita nella gestione delle emergenze cardiologiche e nel contrasto delle morti improvvise.

Si rifletterà, inoltre, sulla necessità di diffondere la conoscenza delle prime manovre rianimatorie. Il Centro Caritas “Don Tonino Bello” di San Giuseppe Vesuviano è un consolidato presidio di carità che offre a assistenza e percorsi di sostegno per i diversi disagi della povertà a molte persone. Di qui la scelta dei Lions club di far dono al centro del nuovo defibrillatore. Ospite della cerimonia sarà Monsignor Beniamino Depalma, vescovo di Nola.

Nel corso della mattinata formuleranno gli indirizzi di saluto Vincenzo Catapano, sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Antonio Coppola, Valerio Di Mauro, Luigi Ambrosio e Vincenzo Pagliarulo, vertici locali, di zona e distrettuali del Lions Club. Interverranno i medici Rosario Ortuso e Giuseppe Oriolo insieme a Raffaele Cerciello, Presidente della Caritas diocesana di Nola. Le conclusioni saranno affidate ad Antonio Fuscaldo, governatore del Distretto 108YA dei Lions Club.

Defibrillatore-2