Somma Vesuviana e Saviano scenderanno di nuovo in piazza per ricordare Francesco Tafuro e Domenico Liguori, i due ragazzi uccisi come boss lo scorso 11 febbraio. L’occasione sarà una fiaccolata organizzata dai familiari delle vittime che avrà luogo sabato prossimo, il 5 marzo, e che partirà da piazza Vittorio Emanuele III e si concluderà davanti alla parrocchia di Santa Maria di Costantinopoli al Rione Trieste, dove poi sarà celebrata una messa.

I due giovani, titolari di un centro scommesse in via San Sossio a Somma, sono stati uccisi perché avevano chiesto i loro soldi ad un giocatore incallito, inserito nei sistemi camorristici, che aveva perso oltre 20mila euro. Già a Saviano, pochi giorni dopo il duplice delitto, era stata promossa una prima fiaccolata.

tafuro liguori