Sembra che le estorsioni ed il racket stiano seminando terrore un po’ in tutta l’area vesuviana. L’altra notte, infatti, un altro episodio inquietante si è verificato davanti ad un bar in via Ferrovie dello Stato ad Ottaviano, dove in maniera dolosa è stato dato fuoco al gazebo. A dare la notizia è il quotidiano Metropolis.

Un episodio molto pericoloso, poiché la caffetteria presa di mira si trova all’interno di una stazione di servizio che eroga anche carburanti. Sul posto sono arrivati carabinieri e vigili del fuoco che dopo ore di lavoro sono riusciti a mettere in sicurezza l’area dell’attività commerciale.

Al momento, dalle telecamere di videosorveglianza, i militari dell’Arma sono riusciti a vedere due persone in scooter che giunte davanti al bar hanno lanciato del liquido infiammabile, per poi scappare via. La prima pista battuta è quella del racket, anche se non si escludono altre ipotesi. Il titolare dall’esercizio, tuttavia, ha detto di non avere ricevuto alcuna intimidazione.

carabinieri vigili del fuoco