Una comunità sconvolta, quella di Sant’Anastasia, che oggi ha dato l’estremo saluto a Sara G., la piccola di nemmeno tre anni uccisa la settimana scorsa da un malore improvviso. In centinaia, forse addirittura in mille, hanno partecipato ai funerali della piccola nella chiesa di Santa Maria la Nova, dove alle 11 è stata aperta la camera ardente ed alle è invece cominciato il rito religioso.

Dolore molto composto da parte di tutti gli anastasiani, che in questi giorni hanno fatto sentire il loro calore e loro presenza ai genitori della piccola, noti commercianti locali. Il sindaco Lello Abete ha proclamato il lutto cittadino e tutti i commercianti della zona hanno abbassato le saracinesche durante le esequie dalla bambina volata via troppo presto.

funerali sara