Autismo, il Truck Blu è partito da San Giuseppe: tappe a Terzigno, Ottaviano e San Gennaro


542

Oltre 500 persone, tra studenti e cittadini, hanno partecipato alla prima tappa del tour del Truck Blu, partito ieri da San Giuseppe Vesuviano. La struttura mobile, con a bordo esperti del settore che forniranno ai cittadini informazioni sull’autismo e distribuiranno materiale informativo, sarà nelle piazze di alcuni tra i principali comuni della provincia di Napoli fino al 2 aprile.



L’iniziativa è promossa da Irfid Onlus, in collaborazione con Aias Onlus sezione di Nola e Neapolisanit di Ottaviano, nell’ambito del programma della Settimana dell’autismo, organizzata per celebrare la Giornata mondiale istituita dall’Onu nel 2007 e sensibilizzare i cittadini campani sul tema dell’autismo. La scelta del Truck itinerante è finalizzata proprio ad ampliare la comunicazione e a estendere la campagna informativa al territorio regionale. Da San Giuseppe Vesuviano è partita la grande mobilitazione lanciata da Irfid Onlus, che coinvolgerà decine di migliaia di cittadini, oltre alle istituzioni e alle associazioni.

Gli esperti a bordo della struttura mobile hanno fornito informazioni sull’autismo e hanno distribuito materiale informativo. I presenti hanno inoltre sperimentato la percezione sensoriale alterata propria del mondo dell’autismo. In una camera chiusa, allestita allo scopo con immagini, suoni, colori e odori difformi da quelli abitualmente percepiti, sono stati proiettati nel mondo dell’autismo. Attraverso un gioco a quiz con pulsanitere per prenotarsi, i ragazzi hanno potuto imparare in maniera divertente e interattiva le informazioni basilari sulla malattia, contribuendo così a superare i luoghi comuni sull’autismo. Molti di loro hanno partecipato alla campagna di sensibilizzazione ‘Scatta e condividi’, accettando di farsi dipingere da un make up artist sulla mano il logo della campagna di sensibilizzazione e attraverso un tablet messo a disposizione nel Truck hanno caricato la foto sulla pagina Facebook creata per l’evento, accompagnata dall’hashtag #micolorodiblu.

«È stata una giornata molto intensa – spiega Luigi Iovino, coordinatore delle attività di Irfid Onlus – anche faticosa, ma abbiamo colpito nel segno. Centinaia di persone si sono avvicinate alla struttura mobile per informarsi. Alcuni avevano già delle conoscenze sull’autismo, altri hanno appreso le nozioni fondamentali parlando con gli esperti, leggendo il materiale informativo e guardando i filmati illustrativi. Mi ha colpito molto il comportamento degli studenti, a cominciare dai più piccoli.Inizialmente prevaleva un approccio più superificiale, ma quando hanno toccato con mano la realtà dell’autismo hanno mostrato grande serietà, interesse e rispetto, ponendo anche quesiti molto interessanti. Era questo il nostro obiettivo ed è stato raggiunto».

Queste le altre date del tour del Truck Blu: 23 marzo: Nola, 26 marzo Napoli (Piazza del Gesù) con Conferenza stampa per presentare l’evento alla stampa e alle autorità, 30 marzo Terzigno, 31 marzo San Gennaro Vesuviano, 1 aprile Cicciano, 2 aprile Ottaviano.

autismo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE