Dopo quella di ieri registrata proprio sotto al Vesuvio, la Campania torna a “tremare”: oggi è infatti toccato al Sannio registrare una scossa. È accaduto alle 12,20 di oggi e l’epicentro è stato nella zona di Cusano Mutri, in provincia di Benevento.

La magnitudo rilevata è arrivata a 2.6 gradi, insomma un sisma piuttosto lieve anche se leggermente più forte di quello napoletano risalente a 24 ore. La profondità della scossa è stata di circa 5 chilometri. In pochi i cittadini a sentire le vibrazioni.

terremoto