Pasquale Scotti sarà estradato nel giro di poche settimane: è Il Mattino, con un articolo di Mary Liguori, a riportare la notizia. Insomma, sembrano superati tutti i cavilli giudiziari legati al caso del super-killer di Raffaele Cutolo, latitante per trent’anni, e catturato in Brasile lo scorso anno dove si è rifatto una famiglia ed una vita.

Braccio destro del super-boss Raffaele Cutolo, anche Scotti annovera una fuga da film negli anni ’80, proprio poco prima di sparire. I suoi legali in Sudamerica hanno fatto di tutto per evitare che potesse tornare in Italia: anche se recluso il boss intende infatti restare vicino alla sua nuova famiglia, lontano dall’area vesuviano e nolana in cui viene accusato di decine di cruenti omicidi.

scotti