I giovanissimi, tutti minori, arrivano all’esterno di un vasto negozio di articoli per la casa a Pomigliano d’Arco. Qui puntano un pistola in faccia al titolare, mentre i clienti all’interno restano attoniti ed impauriti. È sufficiente una reazione dell’uomo per mettere in fuga i balordi, che preferiscono andare via, per fortuna, senza utilizzare l’arma.

Questa mattina i giovanissimi, in quattro, sono stati arrestati dai carabinieri di Castello di Cisterna. Secondo gli investigatori sono gli autori di ben undici rapine compiute in zona e portate tutte a termine facendosi consegnare l’incasso.

rapina pomigliano