Ha destato molto clamore l’operazione della Guardia di Finanza portata a termine a San Giuseppe Vesuviano, dove in un appartamento è stata scoperta una raffineria per la cocaina con tanto di sostanza purissima e agenti chimici utilizzati per la lavorazione. A dare lezioni su come preparare gli stupefacenti per la vendita c’erano tre colombiani.

I sudamericano sono tra i cinque arrestati insieme a due italiani legati al clan di camorra Gallo-Limelli-Vangone: si tratta di Vincenzo Cirillo e Carmine Russo, entrambi di 36 anni e residente rispettivamente a Torre Annunziata e Boscoreale. I colombiani catturati dalle Fiamme Gialle sono invece Jamie Alzate Sanchez, 41 anni, Francisco Arroyave Viveros, 55 anni, e Sandra Lorena Valle Ortega, 35 anni.

arresti droga