I sacchi di juta in cui era contenuta la droga avevano il marchio Louis Vuitton: l’ultima frontiera del narcotraffico, insomma, con la speranza che quel carico di sostanze stupefacenti potesse passare per capi di moda. Invece all’interno c’erano in totale 1,6 tonnellate di hashish che sul mercato avrebbe fruttato 10 milioni di euro.

Intanto ecco i volti (nella foto) delle cinque persone arrestato a Sant’Anastasia, dove i carabinieri hanno compiuto il blitz: si tratta di Antonio Crispino, 34 anni di Marano; Giuseppe Guarino, 38 anni di Villaricca; Salvatore Sarracino, 24 anni di Calvizzano; Pietro Festoso, 41 anni, di Pomigliano d’Arco, proprietario del deposito; e Nicolas Navarro Forte, spagnolo di 40 anni, autotrasportatore. I primi quattro tutti già noti alle forze dell’ordine.

narcos sant'anas arresti