La raccolta differenziata con premi per i cittadini virtuosi è realtà a Poggiomarino: il sistema partito ad inizio anno sta infatti portando alle prime compensazioni per quei residenti che si stanno adoperando particolarmente attraverso l’isola ecologica. Sono già 29, infatti, i poggiomarinesi a cui verrà consegnato in questi giorni, presso il palazzo comunale, un buono spesa da potere sfruttare in una delle attività commerciali del territorio che ha aderito all’iniziativa dell’assessorato all’Ambiente.

Ben 15 persone saranno i premiati per la carta ed il cartone, e si tratta di cittadini che hanno conferito in un mese una quantità superiore a quella prevista dal regolamento comunale in merito. I vincitori del bonus spesa sono: Giuseppe Annunziata, Rosa Maria Vorraro, Angelo Di Sarno, Giuseppe Di Sarno, Raffaele Saporito, Francesco Erba, Maria Palmieri, Francesco Pagano, Giuseppe Cangianiello, Camillo Nappo, Luigi Adige, Teresa Ambrosio, Arturo Fienile, Vincenzo Di Prisco e Fortunatina Aprea. Si parte da 25 euro per i primi due in graduatoria, fino a scendere agli ultimi che invece avranno un bonus di 5 euro, passando per chi avrà invece un ticket da 20, 15 e dieci euro.

Stesso discorso anche per chi ha depositato a gennaio imballaggi metallici e pezzi di rottami naturalmente per cui non è previsto lo smaltimento in apposite discariche. Ad ottenere il buono spesa sono Carmelina Verde, Antonio Minutillo, Aurelio Giugliano, Luca Merolla, Alfonso Vitiello, Gaetano Gesuele, Natale Maione e Vincenzo Nappo. In questo caso nessuno ha raggiunto la soglia per potere beneficiare di 25 euro, ma sono ben quattro coloro che potranno trasformare in prodotti la cifra di 20 euro.

Si chiude con chi ha conferito la plastica e gli imballaggi plastificati: sono in sei e tutti potranno spendere 20 euro per la loro intensa attività di conferimento presso l’area ecologica attrezzata via Ceraso. I beneficiari sono: Domenico Cirillo, Antonio Minutillo, Aurelio Giugliano, Antonio Cangianiello, Francesco Tufano e Giuseppe Masi. Insomma, una vera e propria novità nell’area vesuviana, quella varata da Poggiomarino. In tutto il comprensorio, infatti, non ci sono altre città che effettuano un sistema di premialità per chi si distingue in maniera particolare nella raccolta differenziata.

Soddisfatto il vicesindaco ed assessore all’Ambiente del Comune di Poggiomarino, Gerardo Aliberti, ideatore del progetto innovativo in tutta la zona ai piedi del vulcano: «Dai primi dati pare che abbiano partecipato oltre il 50% in più dei cittadini previsti per il mese di gennaio. Vuol dire che c’è stato un vero e proprio boom – afferma – Un grande successo per cui ringrazio innanzitutto gli abitanti poggiomarinesi a cui pare sia piaciuta la nostra iniziativa. I premi si potranno ritirare già da lunedì presso l’ufficio Ambiente al secondo piano del palazzo municipale». Insomma, alla luce dei premi, si attende sempre maggiore partecipazione per i prossimi mesi.

isola ecologica poggiomarino