Domattina Francesco Tafuro e Domenico Liguori saranno tumulati nelle rispettive nicchie di famiglia al cimitero: per loro niente funerale, così come disposto dalle forze dell’ordine. La triste “operazione” è prevista per le 9,30: ci sarà una benedizione dei feretri e poi via per “l’ultimo viaggio”. Una decisione che amici e familiari dei ragazzi di Saviano e Somma Vesuviana non riescono a mandare giù.

All’esterno del cimitero si raduneranno infatti tante persone che conoscevano bene i due giovani imprenditori uccisi come boss in via Olivella a Saviano. Un’esecuzione in stile camorristico per loro che invece erano onesti lavoratori, benvoluti all’interno delle loro comunità anche in virtù della sala scommesse a Somma Vesuviana che gestivano insieme.

Nei prossimi giorni, inoltre, gli amici del 33enne e del 32enne promuoveranno una fiaccolata per le due vittime. Non sono stati ancora decisi data e percorso, ma sarà un segnale importante per ribadire ulteriormente che Francesco e Domenico non avrebbero meritato quella morte atroce e neppure di andare via con funerali blindati.

omicidio saviano