Ieri sera intorno alle 19 alla stazione della circumvesuviana di via Gianturco un 60enne napoletano, R.F. mentre attendeva il treno stava parlando con il cellulare. Ad un certo punto un giovane dell’Est Europa gli ha scippato il cellulare ed è scappato. L’anziano ha reagito e ha inseguito il balordo ma fuori dalla stazione è stato bloccato dai complici che lo hanno picchiato a sangue lasciandolo dolorante a terra.

Durante l’aggressione la banda si è impossessata del borsello che aveva l’uomo con all’interno un altro cellulare e 100 euro.  L’uomo è stato soccorso da alcuni presenti fuori la stazione ed è stato trasportato all’ospedale di Loreto Mare. Sull’episodio indaga la polizia.

Circumvesuviana