«Nella stazione della Circumvesuviana di Vittorio Veneto, a Mariglianella, da un paio di anni ci sono due treni abbandonati e ormai inutilizzabili perché vandalizzati e praticamente distrutti». A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza per i quali «i treni rappresentano anche un pericolo per la circolazione dei treni e per la sicurezza dei viaggiatori oltre a essere un ritrovo per malintenzionati e un gioco pericoloso per i ragazzi della zona».

«È davvero incredibile che quei due treni siano abbandonati lì da anni, nell’indifferenza generale, e sarebbe ancor più grave se, quando sono stati abbandonati, fossero stati ancora utilizzabili, da subito o con qualche riparazione, vista la carenza di mezzi che, da anni, viene denunciata», hanno concluso Borrelli e Simioli per i quali «dalla Circumvesuviana ogni giorno arrivano altre stranezze che confermano la necessità di una vera e propria rivoluzione rispetto agli ultimi anni quando la società di trasporto era diventata, nei fatti, un carrozzone politico».

treni mariglianella