Ha destato tanto interesse ad Ottaviano la partecipazione dell’imprenditore Paolo Scudieri, a “Boss In Incognito” andato in onda su RaiDue. Anche il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, ha parlato della trasmissione sul suo profilo Facebook, condividendo un articolo de Il Fatto Vesuviano sopra a cui ha aggiunto “Orgoglio ottavianese”, riferendosi naturalmente all’imprenditore che partito da sotto al Vesuvio è oggi alla guida di un colosso planetario come la Adler.

A Poggiomarino, invece, il primo cittadino Leo Annunziata è sceso in piazza per i festeggiamenti di Carnevale: durante la sfilata dei carri, la fascia tricolore si è fatta immortalare in compagnia di alcuni clown. Un modo simpatico per stare tra la gente, anche se “i maligni” (o meglio gli oppositori) credono che nulla sia cambiato rispetto alle sue “amicizie politiche” abituali.

Condono edilizio a Sant’Anastasia, con il sindaco Lello Abete che tranquillizza i residenti interessati: «Cari concittadini, è intenzione dell’Amministrazione comunale riuscire a definire tutte le pratiche di condono presentate sul territorio anastasiano: motivo per cui è opportuno rendere più chiaro l’iter procedurale. Le 8 commissioni insediate stanno provvedendo ad istruire le circa 1.200 pratiche in giacenza presso gli uffici, riguardanti i condoni 47/85 e 724/94. Alla data del 31 dicembre sono state richieste tutte le integrazioni per definire tutte le pratiche incomplete. La definizione delle pratiche è condizionata dal pagamento dell’oblazione che confluisce nelle casse statali, per la quale non è possibile la rateizzazione da parte dell’Ente, e dagli oneri di urbanizzazione, per i quali, invece, provvederemo a renderne più semplice e meno invasivo possibile il pagamento».

E infine c’è l’impegno per i bambini da parte dell’Amministrazione comunale di Terzigno, che la scorsa settimana ha regalato un momento di festa ai piccoli allievi: «Venticinque alunni della Scuola Media Giusti – scrive il sindaco Francesco Ranieri – hanno assistito alla partita Napoli-Carpi. Continua la fattiva collaborazione con il Coni. Sport e cultura fondamentali per la crescita dei nostri ragazzi». Ed alla fine i ragazzi di Terzigno finiscono persino su Striscia la Notizia attraverso la rubrica di Cristiano Militello.

leo terzigno