«Dopo aver assistito ancora una volta ad un vergognoso consiglio comunale, gli attivisti del M5S di Boscoreale ribadiscono la totale indignazione verso il modus operandi dell’attuale classe politica. Si è assistito all’ennesimo consiglio farsa nel quale ancora una volta maggioranza e finta opposizione non hanno discusso dei problemi che la nostra città e i nostri cittadini vivono da troppo tempo», dicono i pentastellati boschesi in una nota.

«Assistere a politici di destra e sinistra che nemmeno si sono presentati al consiglio comunale – continuano – che ha visto la conseguente sospensione è sintomo di una mancanza di rispetto delle istituzioni, dei cittadini e della città intera, è un atto vile e vergognoso. Non possiamo che condannare questo modo di fare che ha distrutto il nostro paese. I cittadini devono essere ascoltati e non cacciati dalle forze dell’ordine. Le problematiche della città vanno discusse e risolte senza nascondersi dietro a banali scuse economiche».

E ancora: «Siamo orgogliosi di essere cittadini boschesi, siamo orgogliosi di questa città e per questo lotteremo per ripulirla da una classe politica marcia che la usa solo come bancomat. Ricordiamo ai politici locali che essi sono stati eletti per servire il popolo, non per servirsi del popolo. Noi siamo pronti a fare la nostra parte, i cittadini boschesi meritano un’amministrazione che li rispetti e che rispetti Boscoreale».

comune boscoreale