Finisce in carcere il 26enne di Poggiomarino, V. F., accusato di atti osceni in luogo pubblico. L’uomo già noto alle forze dell’ordine era stato denunciato a piede libero proprio per il reato che gli era stato imputato dagli uomini in divisa e che a distanza di tempo l’hanno portato nel penitenziario di Poggioreale.

L’uomo di 26 anni è stato prelevato dai carabinieri della stazione di Poggiomarino, arrestato in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla procura di Torre Annunziata: dovrà espiare un anno appunto per atti osceni in luogo pubblico.

PATTUGLIA CARABINIERI CATANIA