Arrestarono Maturo, pericoloso latitante del clan Fabbrocino: carabinieri premiati


10584

Questa mattina, a Napoli, nella storica Caserma “Vittoria”, il Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di Corpo d’Armata Franco Mottola, ha consegnato diversi encomi a militari dell’Arma resisi protagonisti di atti di eccezionale valore o particolarmente distintisi in attività di servizio.



La cerimonia, che si è svolta alla presenza del Comandante della Legione Campania, dei Comandanti Provinciali di Napoli e Caserta, dei Comandanti dei Gruppi di Castello di Cisterna e di Torre Annunziata e di una rappresentanza di militari, ha avuto inizio con un intervento del Generale Mottola, il quale, nel sottolineare l’alto significato dell’evento, si è complimentato con i premiati.

Nel corso della cerimonia sono stati premiati, inoltre, dodici militari del Nucleo Investigativo del Gruppo di Castello di Cisterna, autori dell’indagine che ha permesso di individuare ad Angri e trarre in arresto, il 9 maggio 2014, il latitante Francesco Maturo, elemento di vertice del clan camorristico “Fabbrocino”, ricercato per estorsione ed associazione di tipo mafioso dal dicembre 2012 ed inserito nell’elenco dei “latitanti pericolosi” del ministero dell’Interno.

premio maturo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE