Tonnellate di immondizia, anche e soprattutto di natura pericolosa, riversata tra le campagne alla periferia di Palma Campania, non lontano in alcuni casi dalle coltivazioni. È quanto documentato dal Collettivo SmallAxe che continuano nei suoi dossier fotografici e nelle denunce per provare a limitare il terribile fenomeno degli sversamenti selvaggi e della Terra dei Fuochi vesuviana.

L’area maggiormente presa d’assalto dai criminali è quella alle spalle dello svincolo dell’autostrada A30: qui intere distese di terra sono state ricoperte da ogni genere di rifiuto: si va dagli scarti tessili a cataste di penumatici usurati, da pezzi di autovetture a elettrodomestici, fino a vecchie canne fumarie in amianto ormai sgretolato e bidoni di vernici. Un vero scempio.

rifiuti palma