Dopo aver comprato cioccolata per 1.000 euro nell’area di servizio Tevere dell’A1, tra Orvieto e Attigliano, al momento di pagare i 54 euro di rifornimento di carburante è fuggito: per questo un cinese di 44 anni residente a Terzigno è stato denunciato dalla polizia stradale dopo essere stato bloccato al termine di una fuga di 35 chilometri.

Insolvenza fraudolenta l’accusa che gli è stata contestata. In base a quanto riferito dalla polstrada, l’uomo si è fermato all’autogrill e ha pagato regolarmente la cioccolata, ma poi, avendo finito i soldi a disposizione – ha poi spiegato – una volta fatto il rifornimento è scappato a bordo del suo Fiat Fiorino, in direzione sud. Due pattuglie della polstrada l’hanno raggiunto e bloccato dopo molti chilometri, nei pressi di Magliano Sabina. Una volta fermato si è barricato in auto, rifiutandosi di uscire, ma è stato poi convinto a scendere dai poliziotti della stradale di Orvieto, che lo hanno denunciato.

autostrada pompei