Striano, area industriale ampliata: c’è il via libera per l’aumento del numero di lotti


274

Via libera all’ampliamento dell’area industriale di Striano: la Giunta comunale ha infatti varato la modifica al progetto originale, consentendo dunque la realizzazione di un numero maggiore di lotti rispetto al programma già varato oltre dieci anni fa. Insomma, la piccola località vesuviana potrà disporre di un insediamento Pip ancora più grande ed importante rispetto a quello che era previsto in principio.



Un’azione importante, dunque, quella voluta dalla Giunta del sindaco Aristide Rendina che non ha perso tempo non appena si sono manifestati le condizioni per agire. Secondo quanto era stato previsto inizialmente, infatti, è stato verificato che nessuna condotta idrica regionale transita proprio nel sottosuolo laddove si sta lavorando per costruire l’area industriale. Tuttavia, le condotte di carattere regionale, e che alimentano diversi comuni dell’Agro-vesuviano sono invece posizionate ad alcune centinaia di metri di distanza verso Sud-Ovest.

Motivo per cui il Comune ha chiesto ed ottenuto di potere utilizzare quegli spazi che invece erano stati eliminati dal progetto proprio per paura di intaccare l’erogazione di acqua in tutta la zona. Un’occasione d’oro, dunque, per il palazzo municipale strianese e per tutta la cittadina vesuviana che così potranno beneficiare di spazi in più e di un maggiore indotto, oltre naturalmente a risvolti occupazionali che per Striano potrebbero essere fondamentali in ognuna delle singole famiglie. Sognare, almeno, è lecito. Ed il buon lavoro aiuta certamente.

area pip striano

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE