Rifiuti tessili a Palma, la polizia provinciale rintraccia e chiude fabbrica di San Gennaro


281

Un sito selvaggio di alcune decine di metri cubici dove erano stati gettati scarti di lavorazione tessile pronti in tutta probabilità ad essere dati alle fiamme: a scoprirlo gli agenti della polizia provinciale che nella zona del Vesuviano e del Nolano hanno dato vita ad un’intensa attività dal punto di vista dell’ambiente. E proprio durante l’intervento, gli uomini in divisa hanno avvistato la discarica in via Novesche a Palma Campania.



Le forze dell’ordine hanno immediatamente provveduto al sequestro del terreno apponendo i sigilli, ma non si sono fermati qui ed hanno cominciato a scavare tra i rifiuti, trovano anche cartellini falsificati di noti marchi che hanno fatto immediatamente pensare alla contraffazione di griffe. Inoltre sono state trovate delle tracce riconducibili ad una fabbrica di San Gennaro Vesuviano gestita da bengalesi. La polizia provinciale si è recata sul posto ed ha chiuso l’opificio dopo avere accertato che il proprietario non aveva alcun contratto per lo smaltimento dei rifiuti.

rifiuti tessili

 

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE