Trasportava parti di automobili, probabilmente da buttare, all’interno della sua autovettura, una Volkswagen Golf appositamente preparata con i sedili ribaltati per potere contenere quante più parti meccaniche possibili. È stato così denunciato a piede libero un uomo di Poggiomarino, P.D.N., 65enne, finito nella caserma dei carabinieri della locale stazione agli ordini del maresciallo, Andrea Manzo.

A scoprire l’uomo, e le sue intenzioni tutt’altro che benefiche, sono stati i militari dell’Esercito Italiano, impegnati sul territorio nella “missione” contro la Terra dei Fuochi estesa di recente anche nell’area vesuviana in seguito dei tanti roghi di immondizia avvenuti proprio nella zona tra Poggiomarino, Striano, San Giuseppe Vesuviano e Palma Campania. Si tratta, in tal senso, del primo risultato ottenuto dalle “mimetiche” impegnate nelle azioni di contrasto effettuate a Poggiomarino.

Una volta fermato l’uomo ed avere avuto la certezza che si trattasse di un probabile “sversatore”, i soldati hanno avvisato i carabinieri che si sono quindi recati sul posto. Sono state quindi le forze dell’ordine a portare a termine l’operazione e a denunciare l’uomo, probabilmente ingaggiato da qualche autoriparatori senza scrupoli al fine di gettare via rifiuti speciali che altrimenti sarebbero costati un bel po’ all’esercizio commerciale.

In tal senso, all’interno dell’utilitaria, i militari dell’Arma hanno trovato un carico formato da interi motori, parti di testate monoblocchi, pezzo di marmitte catalitiche, ed altri rottami ferrosi. Insomma, un piccolo “autoscasso” all’interno di una sola macchina. Naturalmente il 65enne poggiomarinese, disoccupato ed incensurato, non ha saputo rispondere alle forze dell’ordine in merito al motivo per cui trasportasse quelle parti di autovetture ormai non più utilizzabili.

Dai controlli, inoltre, è risultato che P.D.N. non aveva alcuna autorizzazione ufficiale per trasportare i rifiuti. Si stava in tal senso dirigendo verso località Ceraso, area di Poggiomarino ancora rurale e spesso utilizzata proprio per abbandonare scarti di ogni tipologia.

rottami