La Calza della Befana, ecco come realizzarla in maniera personalizzata ed in poche mosse


401

Collocata da calendario al termine di un lungo periodo di festività, l’Epifania è da sempre un giorno in cui i bimbi sono assoluti protagonisti. Ai piccoli vesuviani è sempre stato assicurato un premio in questo giorno, addirittura in passato preferito al Natale per effettuare la consegna dei doni.  Per rendere speciale questo giorno si può pensare di offrire a bimbi e non un calza fatta con le proprie mani da riempire con dolciumi o altro. Non è difficile…



Occorrente: Ritagli di pannolenci, Vecchia calza per sagoma, Forbici e matita, Nastrini e decorazioni a piacere, Colla a caldo, Strass, Ago e filo, in alternativa una macchina da cucito. Tempo di realizzazione: circa un’ora e mezza.

Ecco le fasi del procedimento: 

  1. Ritagliare dal pannolenci due forme di calza identiche, servendosi magari di una vecchia calza come sagoma;
  2. Cucire tra loro le due sagome utilizzando come punto decorativo il cosiddetto “punto festone”, ricordando di lasciare il bordo superiore libero. In alternativa utilizzare la macchina da cucito;

[il punto festone si realizza annodando un’estremità del filo e portando il nodo all’interno dei due strati di tessuto da cucire; dopo aver tirato fuori l’ago dal lato anteriore del lavoro farlo rientrare dal retro e tirarlo fino a formare un cappio; inserire l’ago all’interno di questo cappio e tirare; procedere per tutto il lavoro in modo da rispettare sempre la stessa distanza tra i punti d’inserimento]

  1. Ritagliare una piccola striscia di pannolenci e crearne un gancio cucendola all’estremità superiore della calza che avete realizzato precedentemente;
  2. Ritagliare dal pannolenci bianco un rettangolo di circa 6-8 cm di altezza e di lunghezza pari alla somma delle due facciate della calza; cucirlo sulla parte alta della calza, facendo corrispondere il bordo superiore del rettangolo con quello della calza stesso;
  3. Completare il rettangolo decorando la parte inferiore con un nastrino e/o merletto a piacere, applicandolo con la colla a caldo (si consiglia di riutilizzare i nastrini provenienti da bomboniere e simili).
  4. Ultimare il lavoro applicando con la colla a caldo strass e decorazioni a scelta. Un esempio può essere l’applicazione di rose o cuori realizzate con il pannolenci.
    Come realizzare una rosa:
  • Disegnate una spirale sul pannolenci e ritagliatela;
  • Arrotolatela su se stessa e fissatela all’estremità inferiore con la colla a caldo;

 

Come realizzare un cuore imbottito:

  • Ritagliare dal pannolenci due forme di cuore identiche;
  • Cucirle appaiate (preferibilmente con il punto festone) avendo cura di lasciare uno spazio libero per poter inserire il materiale per imbottire (potete acquistarlo in merceria. In alternativa usate ovatta);
  • Chiudere la cucitura dopo avere inserito l’imbottitura.

 

Potete personalizzare anche così:

– applicando delle lettere ritagliandole da un pannolenci di un altro colore;
– applicando lo stemma della squadra del cuore che potrete realizzare sempre in pannolenci;
– scrivere direttamente sulla calza realizzata con pittura per tessuti o con pennarello indelebile

calza interno

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE