È un uomo di San Gennaro Vesuviano la persona arrestata venerdì scorso a Poggiomarino al termine di un inseguimento da parte dei carabinieri culminato con un lieve incidente stradale. L’uomo finito in manette è Raffaele Sorbillo, 49enne già noto alle forze dell’ordine. Il sangennarese era alla guida di un Fiat Doblò blu a San Giuseppe, quando venne fermato dall’alt dai carabinieri della locale stazione.

Tuttavia, anziché arrestare la sua corsa, il 49enne decise di mettersi in fuga scatenando l’inseguimento che durò per circa tre chilometri fino in via Turati a Poggiomarino. Qui il Doblò finì contro una vettura in sosta, danneggiandola. Sorbillo si diede alla fuga a piedi ma venne catturato dai militari dell’Arma ed ammanettato.

L’autovettura guidata dall’uomo aveva una targa francese, mentre all’interno era stata trovata quella originale italiana che l’arrestato aveva smontato nonostante il veicolo fosse regolarmente intestato a lui. I carabinieri stanno indagando sul motivo del cambio di targa, mentre intanto Sorbillo è tornato in libertà come disposto dal processo con rito direttissimo.

inseguimento ok