Grande successo per la diciassettesima edizione del “Fucarone di Sant’Antonio” che si è svolto ieri sera nel campetto delle opere parrocchiali di Poggiomarino. Nonostante le gelide temperature circa un migliaio di persone hanno voluto rinnovare la loro partecipazione a questa antichissima tradizione poggiomarinese. La serata è stata aperta con la benedizione del “cippo” da parte di don Ugo Marino. Successivamente i ragazzi dell’Oratorio San Gaspare Bertoni, organizzatori dell’evento ndr, hanno accesso il falò.

La serata è stata animata dapprima dalle esibizioni delle scuole di ballo Loco Dance Academy di Antonietta Conza e dalla Passional Dance di Giusy Mezzaner, entrambe le maestre hanno voluto offrire uno spettacolo incentrato completamente sulle danze moderne, pop e latine. Successivamente c’è stata l’esibizione canora di Elena Del Gaudio che ha voluto deliziare con la sua voce le persone accorse ad assistere alla serata. Poi ancora con lo show di magia curato da Pietro e Angela, per chiudere poi con due divertenti e esilaranti sketch organizzati dai ragazzi dell’oratorio. Padroni di casa sono stati Salvatore Stellero e Vincenzo Sperindeo che hanno intrattenuto il pubblico durante i vari intermezzi. Inoltre, per tutti, c’è stata la possibilità di poter degustare tipici piatti locali come pasta e fagioli o il panino “broccoli (i friarielli ndr) e salsiccia”.

Piena la soddisfazione del vicepresidente dell’oratorio Giuseppe Sorrentino che ha dichiarato: «Nonostante siano già passati tanti questi anni, è una gioia vedere che la comunità poggiomarinese accoglie cosi positivamente questo evento, un modo per trascorrere alcune ore insieme tra amici conoscenti. Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo evento e ai padri stimmatini che come ogni anno mettono a disposizione le opere parrocchiali».

fucarone