I carabinieri di Agnone, in provincia di Isernia, hanno arrestato due pregiudicati di San Giuseppe Vesuviano per tentata estorsione nei confronti di un imprenditore, titolare di una struttura ricettiva del centro alto molisano. I due, A.D. 54enne, con precedenti per estorsione e reati in materia di stupefacenti, e F.A., 52enne, con precedenti per reati di minaccia e sequestro di persona, hanno tentato l’estorsione minacciando prima di morte l’imprenditore e poi di eventuali danneggiamenti alla struttura, chiedendogli una ingente somma di denaro.

La vittima ha reagito immediatamente segnalando l’episodio ai carabinieri che sono tempestivamente intervenuti bloccando i due malviventi. Accompagnati presso il Comando dell’Arma, dopo le formalità di rito, sono stati trasferiti in stato di arresto nel carcere di Isernia con l’accusa di concorso in tentata estorsione. In queste ore sono in corso ulteriori indagini al fine di meglio delineare i contorni della vicenda e se i due arrestati siano coinvolti in altre analoghe azioni criminose.

carabinieri