Individuati e denunciati dai carabinieri i giovanissimi che il 13 gennaio scorso aggredirono un macchinista della Circumvesuviana in servizio sulla tratta Baiano-Napoli. Si tratta di tre ragazzi, tra i 16 e i 13 anni, che insieme ad un quarto giovane, già denunciato, picchiarono con calci e pugni il macchinista nel piazzale della stazione ferroviaria di Baiano.

Il macchinista era reo, secondo gli aggressori, di non averli fatti salire sul treno perché sprovvisti di biglietto. I giovani sono tutti residenti in comuni irpini confinanti con la provincia di Napoli. I ragazzi raccolsero un bastone di legno e colpirono alla testa il malcapitato lavoratore.

metrostar circumvesuviana