Avvicinato e bloccato da una banda di rapinatir, viene rilasciato ferito e sotto choc, dopo ore, presso via Valle Delle Delizie, zona isolata ed in Parco Nazionale del Vesuvio ad Ottaviano. Vittima dell’ennesimo assalto contro i camion che trasportano derrate economicamente importanti è stato un autotrasportatore di San Marzano sul Sarno, un 41enne che ha naturalmente raccontato tutto ai carabinieri. A dare la notizia è il quotidiano Metropolis in edicola questa mattina.

Secondo quanto appreso l’uomo sarebbe stato bloccato tra Poggiomarino e Palma Campania dove avrebbe dovuto imboccare l’autostrada A30 per condurre il mezzo pesante presso al destinazione prevista. Ma qui è stato bloccato da alcune persone che lo hanno picchiato e bendato per poi prendere il tir e caricare l’uomo a bordo di un’autovettura. Poi, con la solita tecnica dei giri a vuoti per diverse ore, hanno fatto in modo che il camionista fosse del tutto disorientato, ed infine l’hanno lasciato stremato in un luogo isolato come via Valle Delle Delizie.

È stato qui, infatti, che i carabinieri di Ottaviano hanno rintracciato il malcapitato 41enne ancora molto scosso per l’accaduto. Poco più tardi, invece, i militari dell’Arma di Torre Annunziata hanno invece trovato il tir tra Boscotrecase e Trecase, dall’altro versante del Vesuvio, naturalmente già svuotato di quanto conteneva, con il bottino che probabilmente si trova adesso già sul mercato nero. È caccia, dunque, alla nuova gang di rapinatir dopo che appena pochi mesi fa era stata sgominata una banda che per mesi ha terrorizzato gli autotrasportatori della zona.

rapinatir rapina tir