Annata positiva quella che si è chiusa per i commercianti poggiomarinesi: nel 2015, infatti, ci sono state 82 nuove aperture di esercizi commerciali a fronte di una chiusura di 71 negozi: un attivo di 11 attività, un dato in controtendenza rispetto ai comuni limitrofi ma anche di buona parte del resto d’Italia, una sorta di “mosca bianca” per non dire una piccola oasi nel deserto.

Naturalmente esprime cautela l’assessore al Commercio Antonio De Marco che sottolinea «come sia prematuro esprimere giudizi trionfalistici» e puntualizzare quanto segue: «Si tratta di un dato economico in controtendenza virtuosa rispetto all’Italia dove imprese chiudono, la disoccupazione galoppa oltre il 13%, i consumi si abbassano e lo stile di vita delle persone tende a peggiorare. Certamente non possiamo esultare ma questi dati a Poggiomarino fanno ben sperare per una ripresa dell’economia del nostro territorio. I fattori di questa crescita sono molteplici tra cui spiccano le liberalizzazioni e la semplificazione sul commercio. Il fattore principale dell’apertura di nuove attività commerciali o autonome – sottolinea l’assessore – e di cui si possa essere fieri del paese Poggiomarino, è data dai tantissimi giovani e cittadini che hanno avuto e hanno tutt’oggi voglia di mettersi in gioco nel lavoro perché hanno compreso le difficoltà nel trovare un posto fisso e non fanno venir meno le idee per mettersi in proprio ed esplorare le prospettive commerciali. Ma affinché in futuro questo dato possa rimanere positivo, non bastano solo le idee o la voglia di mettersi in gioco, ma serve che le Istituzioni tutte si impegnino a favore di chi vuole aprire un’impresa o una attività di lavoro autonomo, favorendo le agevolazioni».

Anche l’assessore ai Lavori pubblici, Alfonso Troiano, commenta il dato positivo: «Poggiomarino è una città ancora viva e produttiva. Complimenti ai commercianti che nonostante la crisi decidono di investire e credere nel proprio paese». Quindi, forse, dopo anni molto bui e di recessione una prima luce si incomincia a intravedere.

poggiomarino